Lea Ceramiche @ Cersaie 2018 Per scoprire la natura seconda della materia

Bologna, settembre 2018

 

La costante attenzione per la componente estetica e di design attesta l’anima creativa di Lea Ceramiche, un’attitudine a sperimentare sempre nuovi codici e stili diversi, a rileggere il passato proiettandolo nel futuro attraverso nuovi traguardi in campo tecnologico. Sapienza tecnica, sperimentazione e tecnologie all’avanguardia completano questo slancio e sono alla base della ricerca dell’azienda, impegnata a produrre superfici ceramiche utilizzate nel residenziale così come in architettura, non solo per le valenze estetiche ma anche per le caratteristiche funzionali, di resistenza, durevolezza e facilità di manutenzione.

 

 

 

 

“La natura seconda della materia” è il concept dello stand per Cersaie 2018 firmato, ancora una volta, da Diego Grandi; una realizzazione che vede dialogare il materiale ceramico con l’architettura attraverso astrazioni fisiche di matrice razionalista. Le superfici esprimono la propria forza richiamando materie primarie presenti in natura, come il legno, la pietra o il cemento, ma con rielaborazioni che imprimono un’identità nuova e personale: una seconda natura, appunto. Seguendo una modulazione fluida e ricercata, il percorso si conclude con le collezioni più rappresentative, frutto dell’espressione creativa di designer internazionali e della loro feconda collaborazione con l’azienda che, da sempre, è in grado di supportare e affiancare con il proprio know how e alta tecnologia qualsiasi idea progettuale.

Novità assolute per quest’edizione 2018 dell’appuntamento bolognese sono Slimtech Delight e Bio Select.